Il segreto n.44 dell'escapologia fiscale

Mazzi di fiori

SEGRETO In questo segreto l’escapologo spiega come sia presente e quanto sia radicato nel sistema economico Italiano il fenomeno della corruzione, in tale segreto “vengono spiegate le terminologie adottate per definire le classiche mazzette fino ad arrivare a definire la percentualizzazione delle stesse” pratica dei “Mazzi di fiori” vivamente sconsigliata dall’escapologo.

COMMENTO Non si capisce bene il perché di questo segreto, l’autore di questa guida si occupa di un argomento particolare che poco ha a che fare con il risparmio fiscale.

L’escapologo si preoccupa di avvisare l’imprenditore o chi per lui, della presenza di pratiche che hanno a che fare con i fiori, le mazzette!

Egli esordisce avvisando che le bustarelle vengono utilizzate nelle pratiche commerciali per ottenere appalti, favori e agevolazioni varie… ma non sia mai …si sconsiglia vivamente l’ utilizzo delle stesse anche se viene anche fatto presente che i mazzi di fiori, come vengono chiamati in gergo spesso sono quantificati addirittura in percentuale del valore della prestazione.

Ora delle due l’ una, spieghiamoci meglio: il signor escapologo intende mettere in guardia il signor X di turno della pratica scorretta in cui si può imbattere, dei rischi penali civili e fiscali (non menzionati, ma che deriveranno) della messa in opera di vere e proprie operazioni inesistenti giustificate a mezzo fattura; oppure con un non tanto sottile, banale discorso sempliciotto si intravede nei famosi mazzi di fiori un mezzo per trarre vantaggio… attenzione stiamo analizzando un testo che si occupa di metodologie e pratiche volte al risparmio fiscale e da mal pensante si potrebbe intendere: e se l’escapologo volesse offrire al signor X la possibilità di poter prendere in considerazione un mezzo alternativo per migliorare la propria posizione?

Cioè, una mazzetta a volte potrebbe servire, un piccolo esborso a fronte di un vantaggio sicuro. Chissà perché da mal pensante ci si vede questo in questo segreto! Una ulteriore banale metodologia da porre in essere per ottenere un vantaggio!

Il segreto 44 è una emerita castroneria ! Perché di segreto non ha nulla se non quello che dovrebbe generare l’utilizzo dello stesso: il segreto istruttorio !!!

A cura di Santo Tersite – ODCEC Locri