Pianificazione Fiscale Internazionale

In tutti evasione e l’elusione fiscale sono due concetti ben distinti Stati: dell’evasione è illegale, fraudolento e contro la legge;Elusione, tuttavia, opera nel rispetto della legge, ma l’imposta risultati raggiunti da esso sono al di là della destinazione da parte del legislatore. Secondo quanto riferisce un rapporto dell’OCSE, le azioni che sono chiamati l’evasione fiscale sono implementate dal contribuente non conformi alla legge e, ancora di più, con l’intento di eludere il pagamento delle imposte. Vi è quindi un scappare quando non è possibile determinare la responsabilità fiscale di un contribuente, perché, in qualche modo, non soddisfa gli standard richiesti dalla legge. succede così che il contribuente, anche se è stato determinato il suo debito fiscale per lo stato, non soddisfa il pagamento o addirittura non è possibile accertare i fatti e gli eventi per i quali deve essere eseguito tale obbligo. Ma bisogna distinguere le varie omissioni di evasione fiscale, in base al loro grado di gravità. Un contribuente, per esempio, può essere non presentare le dichiarazioni fiscali, di liberarli o emettere false fatture false. In caso di fallimento di questi obblighi di legge, si può prevedere intuire le conseguenze , che sono regolati dalle leggi fiscali. Oltre a questa violazione può essere una frode fiscale. La frode è punibile dalla legge, essendo una sorta di evasione che significa presentare volontariamente dichiarazioni o documenti falsi, o simulando le operazioni. Più difficile da definire, l’evasione rispetto è evasione fiscale. In realtà, in realtà non viola norme giuridiche ma limita o riduce l’onere fiscale facendo uso di misure assolutamente legale. Tuttavia evasione fiscale ha una definizione variabili da stato a stato, questo è perché non solo dipenderà dalla sua forma, si basa principalmente su come le autorità fiscali affrontare questa materia e come il pubblico e tribunali fiscali, i mezzi, variando nel corso del tempo e in diversi stati. Guardando il reddito personale e delle relative soluzioni di risparmio fiscale, internazionale i trattati sono abbastanza chiare sulla posizione fiscale che una persona deve seguire. Quasi tutti gli accordi che sono contro le doppie imposizioni rapporto formule, simile al seguente: È considerata residente in uno Stato e quindi soggetta ad imposta di lui, l’individuo che ha una sede permanente in quello stato. Se hanno più abitazioni permanenti in maggior parte degli stati, è residente nello Stato contraente in cui svolge le sue relazioni personali ed economiche più vicino (cioè il centro degli interessi vitali). Se non si riesce a determinare ciò che è lo Stato contraente in cui la persona svolge i suoi interessi vitali, o non possiede alcuna sede permanente in uno qualsiasi degli Stati contraenti, è stabilito come uno Stato contraente in cui dette persona ha risieduto normalmente.Comunque, se questa persona rimane normalmente in tutte le amministrazioni Uniti, o in una delle loro, saranno considerati residenti nello Stato duplicatore riguardo alla sua nazionalità.Infine, se questa persona sia cittadino di entrambi gli Stati contraenti o non hanno la nazionalità di una di esse, saranno le autorità degli Stati contraenti, di comune accordo, risolvere la questione. La legislazione fiscale della maggior parte dei paesi industrializzati seguire questa interpretazione disciplina la residenza fiscale di una persona fisica. Questo è il motivo per cui se una persona fisica alla ricerca di una scappatoia ad un risparmio fiscale suo reddito, la via del trasferimento fittizio di residenza è inutile. Un esempio di come impraticabile questa “soluzione” viene a noi dai recenti casi di personaggi famosi che a quanto pare aveva trasferito la propria residenza nel Principato di Monaco. Soluzioni sono suscettibili di essere due: 1) Un vero e proprio cambio di residenza, di tutti gli interessi e tutto ciò che riguarda le decisioni economiche in una posizione migliore per quanto riguarda la tassazione. 2) Far passare il reddito di una persona fisica ad un soggetto giuridico che sarà stabilito, costituita e registrata in un luogo fiscalmente più favorevole.Questo è il più semplice e, se si soddisfano tutte le regole formali, anche i più opzione affidabile.È necessario solo per capire è il reddito da trasferire dal soggetto giuridico specifico. Se non ci sono regole specifiche contro l’evasione fiscale, in International pianificazione fiscale è gestito da casi che coinvolgono la produzione e distribuzione del reddito. gli elementi a cui si farà riferimento sono in particolare: La formazione del reddito , quindi scegliere dove localizzare nuove o diverse basi imponibili in Stati dove la tassazione è più basso, oppure si abbia l’applicazione dei regimi favorevoli e privilegiati.la riduzione del reddito, allora si aumenta i costi deducibili che possono essere allocate in stati di alta fiscale e della base imponibile in quelli a basso fiscale per ottimizzare deduzioni ed esenzioni La diversione di reddito, spostando così il reddito dagli stati con le tasse più alte su quelli con più bassa.oppure tassazione, ancora, combinando i vari visti punti di cui sopra. La formazione del redditoAi fini della formazione del reddito, si farà affidamento per gli strumenti fiscali più idonei ed economicamente efficace in un determinato Stato, portando in tal modo un’attività economica che genera redditi in tale Stato.In particolare, questo viene fatto utilizzando il legale forma che è più adatto per lo svolgimento di, che dobbiamo scegliere tra una filiale o una società controllata. Sempre in pianificazione fiscale relativi alla formazione del reddito, tenendo le aziende scoprire un buon mezzo dell’applicazione delle politiche previste. Confronto tra un ramo di una società controllata si noterà che normalmente i vantaggi fiscali più evidenti sono: Se il ramo raggiunge perdite operative possono essere dedotte dalla casa madre, mentre normalmente una società controllata non può essere trasferito alla controllanteNon si applica in assenza di imposte indirette conferisce un capitale ramodal punto di vista fiscale un ramo può fare un rimpatrio dei profitti più a buon mercato rispetto a quanto avviene nella distribuzione di dividendi, perché normalmente non viene applicata alcuna ritenuta alla fonte sulla distribuzione dei profitti che può essere considerata simile a che viene applicato a dividendo. Questo accade a meno che lo Stato della fonte non ha intenzione di applicare un brach tassa di profitto, che viene applicata per esempio negli Stati Uniti. In generale, gli svantaggi più importanti sono: in alcuni casi una tassa di profitto ramo è applicata, che, in alcuni stati, non può essere ridotta in base trattata;. Può verificarsi quando un particolare fiscale è il ramo.Non è possibile dedurre i pagamenti effettuati nei confronti della società controllante, come ad esempio nel caso di interessi e canoni; In generale queste deduzioni sono riconosciuti nel caso delle società controllate , tranne nel caso in cui rientrano nell’ambito di applicazione delle norme specifiche contro l’elusione. L’uso fatto delle società di partecipazione è di imposta strumento di pianificazione perché può sfruttare le funzionalità specifiche che portano un risparmio d’imposta ai fini fiscali. in particolare, queste società di partecipazione si applicano le disposizioni speciali per la tassazione dei dividendi percepiti (come ad esempio il riconoscimento di esenzione o di credito sulle imposte indirette) e le plusvalenze che può essere realizzato con la vendita delle azioni, posticipando nel tempo i pagamenti delle imposte dovute , la capacità di trasportare le perdite, ad applicare un’aliquota ridotta di ritenuta ai sensi dei trattati, e le condizioni che si qualificano per l’applicazione delle misure di riduzione fiscale doppie. la sede dell’azienda sono un altro veicolo usato per massimizzare i profitti: si tratta di un gruppo di aziende straniere che costruire e mantenere un business center, sorvegliare e coordinare l’andamento delle società controllate del gruppo e le stabili organizzazioni, è in un particolare postoe nel mondo, ma senza essere direttamente coinvolti nella direzione e le decisioni del gruppo . A volte, tuttavia, è difficile capire la redditività di queste aziende a causa della la natura dei servizi e delle correlazioni di gruppo. Così il profitto è normalmente determinato utilizzando il metodo del costo maggiorato, ha detto, che sono inclusi nel calcolo degli utili imponibili in percentuale dei costi che la società deve sopportare. Questa percentuale, in alcune giurisdizioni, viene concordato tra le autorità fiscali. centri in Belgio i coordinamento have been Spesso scelti per this Scopo, ma this regime preferenziale, DOPO Che l’Unione Europea ha intrapreso delle Azioni di un Riguardo, piu non esisterà: un esempio: in Belgio, i centri di coordinamento erano spesso scelti per questo scopo, ma questo regime preferenziale, dopo che l’Unione europea ha agito in questo senso, non esisteranno più a partire dal 1 Gennaio 2011 La riduzione del reddito per determinare la tecnica della cosiddetta” erosione della base imponibile “(” erosione della base fiscale “) si riferisce ai tassi differenziali in cui le unità delle imprese multinazionali sono soggetti negli stati in cui risiedono. Questa tecnica ha meccanismi diversi, ma di solito si risolve con ‘” estrazione “dei profitti prima delle imposte da parte dei paesi con una tassazione relativamente maggiore nei paesi con una tassazione (relativamente) piccolo, attraverso la deduzione di oneri fiscali (come l’interesse , royalties, commissioni) in uno stato e di tassazione dei redditi in un altro stato. Molte aziende sono affidati al canale questi i flussi all’interno del gruppo (società finanziarie e holding, le cosiddette “imprese di licenza”, “imprese di assicurazione captive”).Logicamente più alto è il differenziale dei tassi, maggiore sarà il trasferimento di voti;Ci sono, tuttavia, limitazioni per quanto riguarda queste tecniche come la normativa in materia di prezzi di trasferimento. Per implementare una erosione possono essere generati (interessi, royalties, compensi), attraverso tali strutture “comissionaire”, cioè tecniche di acquisizione con indebitamento (cosiddetto “buy-out leweraged”, LBO). Costi di produzione durante la generazione l’entità che si trova in un paese fiscale elevata deve corrispondere i costi per una persona che è in un paese con la tassazione ridotta.nella struttura” comissionaire “, attraverso mezzi contrattuali, i centri di costo nei paesi con tassazione elevata formata da controparti che svolgono attività di produzione per conto terzi, e questi partiti sostengono le spese in giurisdizioni ad alta fiscali riducendo la base imponibile dicolui che svolge attività produttive; Ci sono, tuttavia, limitazioni a queste strutture che vengono da le norme in materia di prezzi di trasferimento, quando tali operazioni siano all’interno del gruppo. un veicolo di acquisizione denominata” società veicolo “, in leveraged buy-out, acquisisce una terza società denominata” target “ed è in debito per finanziare l’acquisizione e per essere in grado di ottenere i cosiddetti “leva” offerto dal “scudo fiscale” cioè, la deducibilità del servizio del debito; Su tutta la finanziaria spese flussi sono formate per essere in grado di massimizzare l’effetto combinato della deduzione di componenti negativi e ad una minore tassazione di componenti positivi.Il leveraged buy-out hanno i vantaggi fiscali che sono limitati dalle regole fiscali sui thin capitalization, pro-quota del patrimonio netto, le regole sui prezzi di trasferimento e le regole generali antielusione. L’erosione può avvenire anche attraverso strumenti ibridi; in certi casi di arbitraggio basato su strumenti finanziari ibridi, i costi di” uscita “può essere dedotta mentre reddito” tratti “, che sono sotto il regime di participation exemption, sono esenti; Molto tempo fa in Italia ha fatto ricorso l’accordo di joint venture al fine di erodere la base imponibile, ma dopo l’intervento di norme specifiche non era possibile. La deviazione del reddito, o di “diversione profitto” Per la ripartizione del reddito in diversi paesi, che sono normalmente utilizzati strumenti di pianificazione quali le holding e le altre società a intermedio.Sia partecipazione aziende che basano sono collocati negli stati che hanno i regimi fiscali più favorevoli, tra cui la participation exemption, o negli Stati Uniti, dove la tassazione è bassa o assente.Prima di queste società di partecipazione sono state molto spesso realizzati negli Stati in cui il la tassazione è stata bassa ed è caduto di sotto di tale schema “offshore”. l’uso di queste società holding, tuttavia, ha avuto lo svantaggio di non poter beneficiare dei vantaggi a causa della riduzione della ritenuta alla fonte applicabile tariffe che gli investimenti proposti, questo è perché normalmente il stati con tasse basse non concludere trattati fiscali. Ultimamente questi off-shore centri hanno perso di importanza a causa della eliminazione di alcuni regimi fiscali dopo l’OCSE e altre organizzazioni internazionali hanno intrapreso alcune iniziative in questo senso. Oggi per quanto riguarda la pianificazione fiscale internazionale vengono utilizzati più off-shore holding a cui vengono applicate le norme antielusione. Parlando di pianificazione è possibile utilizzare questi farsa aziende o società di comodo che non sono realmente esistenti, come le società denominata aziende o società fittizie corrispondenti domiciliate chiamati società di sede. Si può anche fare una deviazione di reddito quando non vi è scambio di attività. Facendo un esempio: un’azienda che produce auto negli Stati Uniti, tuttavia, la loro vendita nei paesi europei, che opera attraverso i grossisti in questi stati attraverso una società commerciale si trova in un paradiso fiscale.Questo società commerciale riceve una parte dei proventi derivanti dalle vendite.Va ricordato che questa forma di pianificazione è in base alla normativa sui prezzi di trasferimento.